Visibile e Invisibile - Visibile e Invisibile

Visibile e Invisibile di Francesco Conversano

RSS Feed

STRADE BLU. Viaggio nella provincia americana ai tempi di Obama. (5)

14_novembre_picture_001_2

Da Cleveland, Ohio verso est. A Gary, Indiana, a venti miglia circa da Chicago, Illinois. Gary viene chiamata la capitale della rust belt, la cintura di ruggine, che inizia qui e finisce a Buffalo, verso la costa est degli Stati Uniti. Gary é riconoscibile per il suo landscape:  pochi impianti industriali funzionanti nel mezzo di tanti impianti industriali arrugginiti. Chiusi dalle precedenti crisi economiche. Questa crisi a Gary si aggiungerà alle altre precedenti.

Qui il paesaggio architettonico, urbanistico ed umano è uguale a quello precedente. Downtown con uffici e negozi chiusi.

 


I quartieri residenziali con case in legno molte delle quali in vendita.

A Downtown, sulla Broadway, il cinema Palace. Chiuso. Qui si esibivano una volta i Jackson Five, nati in Jackson Street a Gary. Il Padre di Michael Jackson lavorava nelle acciaierie.

Gary negli anni ’50 e ’60 era una magnifica cittadina. Tutti la ricordano con nostalgia. Ci arrivò Kennedy, Frank Sinatra e durante la campagna elettorale Obama. Gary ha il 98% della popolazione costituito da neri.

Incontriamo il reverendo Raymond Dix. E’ afro americano ma ha votato per McCain. Non si riconosceva su alcune idee del programma di Obama. Il reverendo parla di quanto sia cambiata Gary e che nonostante gli sforzi non riuscirà forse mai ad uscire dalla crisi.

Al crepuscolo col sergente Tatum in pattuglia. 25 unità in giro per Gary di notte. E’ giovedì una serata piuttosto tranquilla. Il sabato gli episodi di microcriminalità aumentano. A Gary con la crisi economica e la disoccupazione sono calati gi omicidi ma aumentati i casi di microcriminalità. Cala il buio su Gary. Ogni tanto un’automobile sfila e si ferma davanti a un negozio di liquori, acquista una bottiglia e riparte.

Continua…

14_novembre_picture_003_5

14_novembre_picture_004_3